Sprigiona le tue
capacità superiori

Liberati dalle cattive abitudini
Vivi una vita di successi!

Molto meglio l'ipnosi
Scopri il Software Rivoluzionario Che
Automaticamente Riprogrammerà
La Tua Mente e il Tuo Corpo.
Mandando Migliaia Di
Affermazioni Positive

Direttamente al Tuo Cervello.
VELOCE E SEMPLICE.
Immagina di Raggiungere
Tutti i Tuoi Obiettivi Adesso,
Premendo un Tasto Del Tuo PC

Categorie

open all | close all
Macrolibrarsi.it presenta il DVD: Il Potere di Meditare degli Angeli

Se vi state avvicinando al mondo del pensiero positivo, dell’uso consapevole della mente o dell’approccio olistico, avrete certamente letto numerosi articoli e libri riguardanti l’importanza dei nostri pensieri, delle nostre convinzioni interiori, delle nostre emozioni e del potere della gratitudine.

Tutto ciò che pensiamo diventa realtà.

Certamente (e per fortuna in certi casi) questo processo non è immediato, nè semplice come sembra. La nostra è una dimensione di separazione, dove l’ “io” e il “tu” sono inequivocabilmente evidenti, grazie anche al veicolo corpo che, fisicamente, ci separa gli uni dagli altri, delimitando concretamente i nostri spazi e racchiudendo il nostro essere più profondo. Allo stesso modo i nostri pensieri sottostanno alle regole fisiche di questa realtà, fondendosi con la materia attraverso diversi “meccanismi” e “leggi” di creazione. (che tratteremo distintamente in un altro post). Quindi non basta pensare alla macchina nuova per trovarsela parcheggiata fuori casa perché ciò che creiamo è condizionato da un ulteriore livello, quello delle convinzioni inconsce.

Le nostre convinzioni inconsce creano le esperienze della nostra vita

Più profonde e radicate dei semplici atti di pensiero, rappresentano la strutturazione interiore che costruiamo – volenti o nolenti – attraverso le nostre esperienze di vita. Quante volte ci siamo sentiti ripetere di essere questo o quell’altro? O di dover fare questa o quest’altra cosa? Ebbene, ciò che abbiamo assunto per vero è andato a costruire la sovrastruttura che “ricopre” il nostro vero essere.

Ci guardiamo allo specchio e pensiamo di essere brutti? E’ altamente probabile che nella vostra memoria emozionale sia inscritto il programma “io sono brutta/o”.

Siamo quindi destinati a tenerci questo bagaglio nella sua interezza, o possiamo cambiare i programmi che peggiorano la qualità della nostra vita? 

Certamente possiamo intervenire su questi programmi, dei quali però è necessario essere coscienti attraverso l’osservazione di se stessi e dei propri pensieri. E’ ovviamente impossibile pretendere di riuscire a supervisionare la miriade di pensieri che formuliamo ogni giorno, ma abbiamo un forte alleato: le emozioni.

Le emozioni ci indicano a cosa stiamo pensando e quindi, cosa stiamo per creare nella nostra vita.

Ogni pensiero positivo è seguito e rafforzato da un’emozione positiva e, viceversa, ogni pensiero negativo porta con sé un’emozione negativa. Possiamo quindi utilizzare ciò che sentiamo per orientarci nel labirinto del nostro inconscio.
Di rimando, un’emozione positiva rafforza la visualizzazione dei nostri intenti e sostituisce i pensieri negativi. Provate a visualizzare qualcosa che desiderate e aggiungete una forte emozione di gioia e soddisfazione, immediatamente sarete pervasi dalla certezza di avere ottenuto ciò che volete e rilascerete una gran quantità di stress e paure. Tutto è più limpido quando si è centrati nella gioia.

Uno degli esercizi più utili – a mio avviso – per portare consapevolmente l’attenzione su emozioni positive è lagratitudine.

La gratitudine è la più potente delle preghiere

Moltissime antiche tradizioni spirituali sostengono che la preghiera più importante sia un semplice “Grazie“.
Essere grati ci mette nella condizione mentale ed emozionale di accorgerci di quanto abbiamo nella nostra vita e ci fa dimenticare tutto ciò di cui ci lamentiamo.
Provate a fare una lista di tutte le cose per le quali siete grati nella vostra vita e rimarrete di stucco! 
Quanto tempo passiamo a lamentarci di cosa ci manca quando invece potremmo centrare noi stessi nell’emozione di abbondanza e permettere alla stessa di entrare nella nostra vita?

Provate voi stessi: chiudete gli occhi e fate dei bei respiri profondi gonfiando l’addome e iniziate a ripetere a voi stessi “Grazie” con  un bel sorriso stampato in viso. Sono certo che la vostra mente vi sta già proponendo immagini piacevoli e bei ricordi. In questo momento, state riprogrammando il vostro inconscio, state concretamente cambiando la vostra realtà in meglio, semplicemente spostando la vostra attenzione dalla mancanza all’abbondanza; state sperimentando il potere della gratitudine!

Utilizzando il potere della  gratitudine come strumento cosciente di crescita personale si possono ottenere enormi cambiamenti!

Siate grati al vostro letto perché vi accoglie ogni notte, alla vostra auto che vi porta in giro, al sole che vi scalda, al cibo che vi nutre, all’acqua che vi disseta, a voi stessi per l’amore e le opportunità di crescita che vi date. Mantenetevi attenti e svegli di fronte all’enorme abbondanza che già c’è nelle vostre vite e permettetevi di attirarne sempre di più attraverso la forza delle vostre emozioni.

Ricordiamocelo: abbiamo sempre qualcosa di cui essere grati!

Tratto da http://joshuaweb.it/

 

La vostra felicità non dipende da quello che fanno gli altri, ma solo dal vostro equilibrio vibrazionale. E la felicità altrui non dipende da voi , ma solo dal loro equilibrio vibrazionale, perché i sentimenti di ciascuno, in un dato momento dipendono solo dalla sua miscela di Energie.

Le emozioni indicano semplicemente, chiaramente e costantemente il rapporto tra i vostri desideri e l’offerta vibrazionale che avete trasmesso.

Il meccanismo dell’Universo più importante da capire è il modo in cui le vibrazioni emesse corrispondono alle vibrazioni dei propri desideri, e le emozioni vi fanno capire se permettete o meno la connessione alla Fonte.

Ogni buon sentimento, ogni creazione positiva, tutta la vostra ricchezza, lucidità, salute, vitalità, il vostro Benessere, e tutto ciò che considerate un bene per voi, dipendono da come vi sentite in questo momento e dal rapporto di quel sentimento e ai vostri desideri più profondi.

Quando capite il vostro Sistema di Guida Emotivo, vi sarà chiarissima la vostra posizione rispetto a dove volete andare. Inoltre capirete, grazie a ogni pensiero offerto, se vi state muovendo verso il risultato voluto o se vi state allontanando da esso.

Se vi basate sulle influenze altrui vi perderete e smarrirete il cammino, perché nessun altro può conoscere meglio di voi la distanza tra Dove vi trovate Ora e il luogo che volete raggiungere.

Anche se gli altri non possono capire perfettamente i vostri Desideri, però, continuano ad aggiungere desideri al vostro mix. E quindi, solo quando prestate attenzione a ciò che provate voi, potete dirigervi tranquillamente verso i vostri obiettivi.

Dal libro Chiedi e Ti Sarà Dato di Esther e Jerry Hicks

Affermazioni Subliminali
Trasforma la tua vita!
Usando Semplicemente il
Tuo PC

www.mindzoom.net

Per i Bambini

Macrolibrarsi.it presenta: The Opus: PORTA LÀ DOVE TUTTO È REALMENTE POSSIBILE...